5 LUGLIO 2019 VIOLA il nuovo singolo di CRISTINA CAFIERO tratto dal suo EP “ANIME”

Il 5 luglio arriva in radio “Viola” il secondo singolo estratto dall’EP “Anime” di Cristina Cafiero, scritto da lei, testo e musica, e arrangiato da Pino Tafuto. Il brano tocca una tematica sociale, importante e delicata: il bullismo. Racconta di una ragazza, Viola, che viene presa di mira continuamente dai suoi compagni di scuola. Umiliata, spintonata, Viola torna a casa da sola. Non ha amici, forse perché viene vista come “diversa” per il suo modo di vestire, per il colore dei suoi capelli (viola, proprio come il suo nome). Un giorno, però, Viola capirà che non è lei quella sbagliata. Non è lei ad essere “fuori di testa”. Capirà che lei è speciale e non si lascerà schiacciare da un bullo qualunque! Continuerà a credere nei suoi sogni, nel suo modo di essere e manderà a fare un giro il bullo e il suo gregge. Perché purtroppo il bullo non agisce mai da solo, diventa forte grazie al “branco”. Bisognerebbe, quindi, mettersi dalla parte del più fragile, denunciare quei comportamenti aggressivi che possono portare la vittima a gesti estremi. Questo è, soprattutto, il messaggio che, Cristina, vorrebbe arrivasse a tutti: “Nessuno è migliore di qualcun altro. Ognuno a modo suo è speciale”. il brano è supportato da un video, molto toccante, per la regia di Ciro Russo, direttore della fotografia Francesco Morra, che è stato girato nell’Istituto tecnico tecnologico Giordani-Striano a Napoli.

“Ho scritto questa canzone ispirandomi alla storia di una mia cara amica che un giorno” – dice Cristina – “mi ha raccontato dell’incubo che ha vissuto nel periodo della scuola e tutto il male che, ancora oggi, si porta dentro. Parole pesanti che mi hanno toccata e ferita come spade affilate. In quel momento, non ho saputo dirle granché. È sempre difficile trovare le parole giuste quando si tratta di questioni molto delicate e ancora vive. Ma ad un certo punto mi rimbombavano in testa delle parole. Parole che avrei voluto gridare in quel momento. Così è nata Viola, che è il mio piccolo modo per starle vicino e per farle capire che lei è speciale e bellissima”.

Cristina Cafiero, cantautrice, nata a Napoli, ha iniziato a studiare musica da bambina e nel 2017 si è laureata in canto jazz presso il conservatorio di Salerno “G.Martucci”. Fondamentali per lei sono stati i numerosi stage con artisti e addetti ai lavori quali: Bungaro, Maria Pia De Vito, Serena Brancale, Diego Calvetti, Fabrizio Palma, Nicco Verrienti, Roberto Casalino, Norma Winstone, Luca Pitteri e Giuseppe Anastasi. È diplomata al C.E.T di Mogol, dove ha superato il corso di perfezionamento come Autore di testi. Nel 2014 e 2015 Cristina ha frequentato l’Accademia Spettacolo Italia a Roma diretta dai fratelli Massimo e Piero Calabrese (produttori di Giorgia, Mengoni e tanti altri), Fulvio Tomaino, Elio Cipri e Gianni Marsili. In Accademia nasce il gruppo vocale “Aquarius Project” di cui entra a far parte, che debutta nel programma “Uno Mattina in Famiglia” in onda su Rai1. Nello stesso periodo nasce il trio vocale “The Martucci Sisters”, qualche anno dopo il gruppo apre il concerto di Dolcenera a Salerno. Nel tempo Cristina, oltre ad approfondire i suoi studi di canto con Luca Pitteri, riesce a vivere importanti esperienze nell’ambito musicale, partecipando a diversi contest ottenendo ottimi riconoscimenti, classificandosi in semifinale ad Area Sanremo e ricevendo il Premio Della Giuria Popolare del ProSceniUm Festival.

Di recente ha pubblicato ANIME il suo EP, disponibile sulle piattaforme e negli store, anticipato dal singolo omonimo.

Precedente 28 GIUGNO ecco VAI AVANTI feat. Daniele Babbini il singolo degli EXTRATIMES Successivo Neklaz e Maskino feat. Luca Anceschi DA OGGI IN RADIO E IN DIGITALE “GLI AIRONI NERI”