CONCERTO DEL 12 MAGGIO ORE 19 A Low & Loud Trilogy Musiche di K. Richards, R. Gaetano, A Stàlteri A CURA DELLA CAMERA MUSICALE ROMANA2

Il concerto di Arturo Stàlteri intercetta due traiettorie: il passato e il futuro.

Tutto viene convogliato in un incerto presente in cui convivono numerose fonti di ispirazione.

Il pianista romano traccia un linea di congiunzione tra quello che  è tuttora il suo ultimo album LOW & LOUD, pubblicato nel gennaio del 2018, e TRILOGY, in uscita il prossimo autunno.

Stàlteri rende omaggio a J. S. Bach, con una Fantasia sulle note del corale WACHET AUF, RUFT UNS DIE STIMME, e a D. Scarlatti, attraverso  la SONATA IN FA MINORE K4662; si ispira ai quadri visionari del pittore fiammingo Hieronymus Bosch (IL GIARDINO DELLE DELIZIE), alla Terra di Mezzo di J.R.R. Tolkien (UN VIAGGIO INASPETTATO,  TRE ANELLI AI RE DEGLI ELFI), ricorda la sua passata collaborazione con il cantautore Rino Gaetano  (AGAPITO MALTENI, IL FERROVIERE), e non dimentica il suo amore per i Rolling Stones (LADY JANE, BRIAN E ANITA) .

E il mare evocato dall’artista è quello malinconico e poetico  di TRISTES VAGUES e THE QUIET ROAD TO THE SEA.

Altri momenti: VESUVIUS (da un’idea di Gianni Colini Baldeschi), un  tributo al dio dell’ebbrezza (DIONISO SI DIVERTE) e la consapevolezza del trascorrere inesorabile dell’esistenza (LA VERTIGINE DEL TEMPO).

Qualcuno ha detto: “Esiste solo il presente, passato e futuro sono astrazioni”; forse è vero il contrario: esistono solo passato e futuro,  e  il presente non esiste, almeno nella nostra fragile mente di umani.

Il concerto che avrà luogo domenica 12 maggio 19.00, si svolgerà come di consueto presso la Sala dell’Immacolata del Convento dei SS. XII Apostoli.

CAMERA MUSICALE ROMANA

Convento dei SS. XII Apostoli – Sala dell’Immacolata

Domenica 12 maggio  ore 19:00 

 

“A Low & Loud Trilogy”

 

Esegue:

 

Arturo Stàlteri, pianoforte

 

Programma

PARTE PRIMA

A. Stàlteri           Tristes Vagues

                            Lady Jane     

A. Stàlteri          Il giardino delle delizie

                         Fantasia su un tema di J. S. Bach

                         Mon Jardin

                        Vesuvius (da un’idea di Gianni Colini Baldeschi)

R. Gaetano       Agapito Malteni, il ferroviere (aimez-vous Chopin?)

 

SECONDA

Fantasia su un tema di D. Scarlatti

                      Un viaggio inaspettato

                      Brian e Anita

                      Dioniso si diverte

                      The quiet road to the sea

                      Tre anelli ai re degli elfi

                      La vertigine del tempo

Precedente In anteprima a Roma la musica tradizionale piemontese degli Amemanera Successivo Roberta Di Mario : esce il 10 Maggio il nuovo singolo “Leda And The Swan”