A partire da oggi è online il videoclip di “Dora e Picasso”, il nuovo singolo estratto da “Necessità interiore”, il terzo album di Darman

A partire da oggi è online il videoclip di “Dora e Picasso”, il nuovo singolo – attualmente in rotazione radiofonica – estratto da “Necessità interiore” (ascolta su Spotify), il terzo album di Darman (nome d’arte di Dario Mangiacasale). Ecco il video:

 

“Dora e Picasso”, brano ispirato dal “Ritratto di Dora Maar” di Pablo Picasso, è un viaggio ideale nel momento del concepimento dell’opera, dove gli sguardi seduttivi tra i due protagonisti si uniscono in un gioco di irresistibile seduzione: “Ero seduto davanti al pc a osservare con grandissimo trasporto emozionale l’opera di Picasso – racconta Darman -.  All’improvviso ho avvertito dentro di me il vento dell’ispirazione. Mi sono fiondato ad agguantare la prima chitarra venutami a tiro, il primo foglio sgualcito, la prima penna funzionante ed è nato il brano. È un viaggio immaginifico nella mente di Pablo che osserva Dora, percorrendo la tela col suo pennello intriso di voluttà e desiderio. È anche un viaggio nella mente di Dora, che osserva Pablo con seducente attrazione, curiosità e ammirazione. È nato questo percorso sensuale e sinuoso all’interno dell’esatto momento in cui scatta la scintilla che innesca il concepimento dell’opera artistica.”

 

Il videoclip è stato ideato da Isabella Noseda, che spiega: “Le muse sono acque mentali, spose bambine, incubatrici con migliaia di occhi che sussurrano dalle ossa della storia attraverso la cicatrice dell’artista. Ogni cicatrice, è una porta. Fare la danza della pace e della guerra con il corpo fisico dell’animale luminoso, significa accettare con cieca devozione la missione e la condanna delle anime creatrici, domatrici di quello che deve, necessariamente, venire alla luce e che cerca violentemente la via per dare voce al suo canto. La Lloba, la raccoglitrice di ossa del mito, danza con pazienza selvaggia sulle rovine del mondo, riportando alla vita le creature della memoria, mentre l’artista/musa bambina si confronta con i propri demoni, creature antropomorfe che non sempre le sono amiche, in un rito iniziatico nell’atelier, il tempio dell’immaginario dove tutto ha inizio.”

Il disco, prodotto e arrangiato da Darman, è composto da dieci brani che raccontano i temi dell’amore puro, dell’integrità e dell’ispirazione artistica, dei ricordi più intimi, della sinestesia tra le arti. I primi brani estratti con videoclip sono “Pubblicità Riflesso” (GUARDA QUI) e “Splash” (GUARDA QUI).

Nella realizzazione di questo album (disponibile nei negozi di dischi, in versione cd e vinile con distribuzione Audioglobe), Darman (voci, cori, chitarre, tastiere, sintetizzatori, campioni) è stato affiancato da Roberto Stella (batteria e tamburello), Tommaso Donato (basso, tranne in Splash e Deformazioni Assiali alle quali ha collaborato Christian Lisi) e Caterina Borrelli (voci femminili in Quotidianità Distorta e curatrice delle illustrazioni). Registrato ed editato da Christian Lisi al Not Brushing Dolls studio di Castel San Pietro Terme (Bo), Premio Tenco 2017 per mixing e mastering dell’album “Il Grande Freddo” di Claudio Lolli. Mixato da Dirk Feistel allo Studio X Berlin e masterizzato da Kai Blankenberg allo Skyline Tonfabrik studio di Düsseldorf, entrambi freschi di collaborazione coi Black Rebel Motorcycle Club per il loro live in studio a Berlino.

Note Biografiche: Darman (nome d’arte di Dario Mangiacasale) è un cantautore calabrese di base a Torino, volto nuovo dell’alternative rock italiano. Intraprende la carriera solista nel 2012, dopo l’esperienza con il suo gruppo Acid Noise, con cui ha vinto il Music Against ‘Ndrangheta a Lamezia Terme e ha partecipato alle finali nazionali di Festival-Pub Italia e di MArte-live, dividendo il palco con artisti di fama nazionale. Nel 2018 porta a termine con successo il Cogito Ergot Sum European Tour 2018, con il quale ha presentato nel vecchio continente “Segale Cornuta”, secondo album in studio pubblicato il 20 aprile 2017 per l’etichetta discografica Ayawasca Sciamani Musicali. Il tour europeo del 2018 fa seguito ai due tour italiani del 2016 e del 2017. Il disco è stato anticipato dal singolo e dal videoclip di “Strana Creatura” (un successo su YouTube con oltre 210.000 visualizzazioni). Il 22 settembre dello stesso anno esce “Chioma di Berenice”, secondo singolo estratto da “Segale Cornuta”, il cui videoclip ha ricevuto la prestigiosa anteprima sull’importante webzine italiana OndaRock, oltre che guadagnarsi la nomination ai due festival internazionali di cinema Near Nazareth Festival 2017, Sarajevo Fashion Film Festival 2017 e al nostrano Cefalù Film Festival 2018. Su YouTube, anche Chioma di Berenice è un successo con oltre 138.000 visualizzazioni. “Segale Cornuta” fa seguito a “Four-Leaved Shamrock” (LP pubblicato il 10 novembre 2015). Il nome e il seguito che è riuscito a crearsi dal 2012 a oggi ha portato Darman a esibirsi su palcoscenici importanti; ne sono un esempio il Concerto del Primo Maggio 2012 in Piazza Maggiore a Bologna, le due anteprime di “Four-Leaved Shamrock” in Expo Milano 2015 e la partecipazione da headliner all’importante festival siciliano Musaic-On 2017 a Castelnuovo (PA).

Precedente Riccardo Accordino esce con il nuovo singolo “Austerity” (feat. Silvia De Luca) Successivo “INHERITANCE”, brano estratto dall’ultimo progetto discografico di BRUANGEL dal titolo “REBIRTH PROJECT”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.