Divino il nuovo singolo di Alessandro Martinelli

Alessandro Martinelli prima di essere un cantautore napoletano, è stato sempre un appassionato di musica e soprattutto di arte. Nonostante la sua perenne passione per la musica, decide di mettersi in gioco col suo progetto solita a cavallo tra il 2021 ed il 2022, quando, dopo aver rispolverato la sua fedele chitarra che lo ha sempre accompagnato in tutto il suo percorso di vita.

La sua volontà ed il suo sogno artistico sono sempre state quelle di creare musica che lo potesse far avvicinare ai suoi idoli come i Negrita, Jovanotti, Nek ed ai grandi cantautori italiani come De André o Lucio Dalla. Le sue prospettive, dal punto di vista artistico, sono quelle di creare un soft rock/pop rock che potesse avvicinarsi a diversi tipi di “mood” e di sensazioni, che potessero far notare al pubblico l’ecletticità e la voglia di fare “sopra le righe” di Alessandro, unendo la tradizione della musica cantautoriale italiana con l’innovazione della musica moderna.

Dopo anni a “sognare” finalmente riesce a comporre i suoi primi brani solisti come “Inganno”, “Autostop” e “Sento” usciti nel marzo-aprile 2022.

A Maggio rilascia i brani  “Divino”, da cui è stato tratto un lyric video,  Rock’n’Roll (rilasciati lo stesso giorno, il 28 maggio 2022) , brani che raccontano situazioni di vita vissuta che cercano di lasciare messaggi positivi e densi di significato. Tutti i brani sono stati completamente autoprodotti  da Alessandro stesso, e distribuiti in forma attraverso il distributore TuneCore.

Tra maggio e giugno 2022 inizia a collaborare con Graziano Ciccarelli di Vault Lab Recordings, sebbene il background differente tra i due musicisti, l’intesa e la passione per la musica, diventa vitale affinché il loro rapporto non sia legato solamente all’aspetto lavorativo ma anche a quello artistico-musicale.

Al momento, il suo progetto musicale è incentrato come “studio project”, ma non si esclude la possibilità di pianificare concerti e tour in giro per l’Italia sia come artista solista che accompagnato da una band completa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.