Dopo The Voice UK e Tu si que vales, il nuovo singolo “Singing Revolution” di Kalon Rae

Da The Voice UK 2018 e Tu sí que vales, Kalon Rae è un cantante Cantautore italiano residente a Londra con uno stile contemporaneo unico, che unisce il pop antemico ad influenze indie, urbane e cinematiche.

Ha lavorato ad eventi come la cerimonia  di chiusura delle olimpiadi di Londra 2012, I Bafta e vari programmi televisivi Italiani e non. È sua la voce che apre il pezzo “Zero il Folle”, nell’eponimo album di Renato Zero.

Attualmente lavora in tour con il leggendario produttore Trevor Horn, che lo ha scoperto lavorando all’album di Renato Zero.

In qualità di corista e direttore musicale ha lavorato con artisti come Sarah Jane Morris, George Michael, gli Who, Muse, I Coldplay, Rita Ora, Andrea Bocelli, Lionel Richie, Gary Barlow, il compositore David Arnold, Labyrinth e tanti altri.

“Singing revolution” è un pezzo di speranza. In un momento così nuovo e difficile è fondamentale che impariamo ad apprezzare e rispettarci gli uni con gli altri per ciò che siamo e a lavorare insieme.

“Iniziamo una rivoluzione cantata. Che le nostre voci siano le onde che cambieranno la marea. Il pezzo l’ho scritto ispirato alla mia esperienza in Italia (che ho descritto nel programma Tu sí que vales) ed in Inghilterra al programma The Voice UK.

Nel mio ultimo episodio indossai un abito con la gonna e la cosa fece scalpore in Inghilterra. Mi ritrovai sommerso di messaggi in cui mi chiamavano, tra varie cose,  “weirdo”, “camp tart”. Quindi reagii e reagisco tuttora con una campagna di  RAK – per ogni cattivo messaggio che ricevo io effettuo un Random Act of Kindness a nome della persona che mi ha mandato quel messaggio. Poi glielo faccio sapere. E 8 volte su 10 la persona  si scusa e diventa un/a fan. Il titolo viene dalla Singing Revolution avvenuta nei paesi baltici ai tempi del l’invasione sovietica.

Devo anche dire che la risposta che ho avuto dal pubblico Italiano, dopo la mia apparizione a Tu Sì Que Vales (in replica giovedi 28 Maggio) è stata veramente fantastica. Ho ricevuto migliaia di messaggi di supporto e di amore. Ai (pochi) che hanno deciso di rispondere negativamente dedico, come sempre, affetto incondizionato. Ora, dopo Tu sí que Vales faccio parte della scuderia della Divas Music Production, la mia etichetta discografica per questo singolo e per il mio prossimo album.”

Precedente GIUSEPPE ANASTASI L’autore e cantautore riscrive un grande successo per “Lingue a Sonagli” di Luca Bussoletti Successivo OVERTURE MARTEDÌ 26 MAGGIO ESCE IN DIGITALE “GALÉRIE” IL PRIMO EP DELLA GIOVANE BAND ALESSANDRINA