Emilia Zamuner: nel nuovo singolo “Torneremo al mare” un omaggio musicale per il ritorno alla normalità

Un omaggio musicale al tanto auspicato ritorno alla “normalità” che durante il lockdown tutti noi attendevamo. Alzi la mano chi non pensava in quei momenti al periodo estivo, a come sarebbe stato bello rivedere il mare, riabbracciarsi e respirare liberamente. Per fortuna la creatività di molti artisti non si è fermata e tra questi troviamo Emilia Zamuner, raffinata cantante di origini napoletane, che ha realizzato il singolo “Torneremo al mare”, in uscita giovedì 9 Luglio. Spronata fortemente dal noto manager e produttore Dino Vitola, Emilia ha tirato fuori un brano elegante, senza utilizzare facili e scontate metafore sul periodo della pandemia. Il brano dal sottile e sfumato sound jazz, è interpretato dal tono di voce delicato di Emilia, che recita un testo le cui parole sono piene di bellezza e speranza, nelle quali tutti noi ci riconosciamo: “Abbiamo tanta voglia di abbracciarci, torneremo al mare, a respirare il vento…….torneremo a dire com’è bello il mondo”. Insieme al singolo è già stato prodotto il videoclip, il primo girato con l’uso della mascherina. Pur avendo solo 26 anni, Emilia ha alle spalle un curriculum notevole, sia come studi che come esperienze dal vivo. Artista raffinata e riservata, ha nell’anima una pura passione per la musica, sopratutto per quella in chiave jazz, che mette a servizio di una pubblico di nicchia. A pochi anni inizia lo studio del pianoforte con la nonna Laura Lamagna, ma la sua propensione è il canto. Per questo motivo nel 2009 inizia lo studio del vocale lirico sotto la guida del soprano Marilena Laurenza, presso il Conservatorio “Martucci” di Salerno.

Nell’estate 2010 è la voce solista della suite Disney del compositore Scardicchio, accompagnata dall’Orchestra Sinfonica della Magna Grecia nell’ambito del prestigioso Festival “Dal Barocco al Jazz” che si svolge ad Anacapri. Nel 2012 inizia a studiare canto jazz, conseguendo la laurea triennale nell’anno accademico 2014/2015 con votazione di 110 e lode. A partire dal 2011 comincia un’intensa attività concertistica che l’ha portata ad esibirsi  in alcune delle principali città italiane come Milano, Firenze, Bologna, Roma, Napoli, Palermo e Catania e tante altre, ma anche in paesi europei con tourneè in Spagna, Portogallo, Germania, Belgio e Macedonia.

Nel 2016 si classifica al primo posto al “Premio Internazionale Massimo Urbani”, prestigioso concorso per giovani talenti del jazz. Con la discrezione che la caratterizza, e con perseveranza, Emilia ha già realizzato un percorso che le ha regalato grandi soddisfazioni. La dedizione e l’impegno che mette nei sui lavori, nonché  la gioia di trasferire al pubblico la sua arte, le hanno dato lo slancio giusto per fare qualcosa di utile e dare coraggio in un momento così difficile per l’Italia intera. Tutto quello che è successo le ha fatto ricordare che nonostante tutto si ritiene una persona molto fortunata, che ama la sua terra ed il suo Paese, pronta con la sua arte a dare il suo contributo quando serve. E con “Torneremo al mare” Emilia è riuscita perfettamente nel suo intento.

Precedente DEBORAH IURATO: da domani in radio e in digitale il nuovo singolo “MA COSA VUOI?” Successivo VALENTINA GULLACE DA VENERDÌ 10 LUGLIO ESCE IN RADIO “RESPIRARE” ULTIMO BRANO ESTRATTO DAL NUOVO ALBUM