Crea sito

Esce il video di “All Eyez On Me” di “Bijou Vanguard”

Esce oggi su YouTube il video di “All Eyez On Me”, il nuovo singolo di Bijou Vanguard disponibile in digitale dal 2 luglio 2021 su tutte le piattaforme digitali.

Così come nel brano, anche nel video di “All Eyez On Me” Bijou Vanguard ribadisce il suo punto di vista: l’essere una donna nera in Italia. Lo fa non solo mettendosi in prima persona nella clip del pezzo ma anche, e soprattutto, attraverso immagini di repertorio di tutti quegli eventi e manifestazioni che segnano – e hanno segnato – la storia del movimento femminista. Dal corteo di “Non Una Di Meno” contro la violenza sulle donne a Roma a “Processo per stupro” (1979) – il primo documentario, realizzato da sei registe, su un processo di strupro avvenuto a Latina nel 1978 e mandato in onda dalla Rai, passando per fatti di cronaca dal mondo – in particolare dall’Africa – il video è uno storytelling su un concetto chiave messo in luce in “All Eyez On Me”: quello di libertà.

Anche il video dunque è una confessione chiara e diretta, una presa di posizione verso società che – nel quotidiano – dimostrano ancora difficoltà – e con gesti non necessariamente da notizia – a dare alle donne l’importanza e la libertà che meritano, soprattutto in quanto esseri umani, siano esse di qualsiasi religione ed etnia. Camminare per strada e sentire gli occhi puntati addosso, gli stessi che celano messaggi, intenzioni e tabù che Bijou è pronta far crollare con la musica.

BIJOU VANGUARD è una cantante di origine ivoriana cresciuta a Novara. Nata ad Abidjan, all’età di 9 anni, poco prima del colpo di stato in Costa D’avorio, raggiunge il padre in Italia, trasferitosi qui alla ricerca di una situazione più confortevole. Appassionata di musica, nel 2010 inizia il suo percorso da artista indipendente: prima crea il gruppo hip hop multietnico Sin City Money insieme ad Aspren, poi, continuando a collaborare con il producer novarese, decide di proseguire da solista confrontandosi con suoni che spaziano dalla musica africana (come zouk e coupé-décalé) al reggae passando per hip hop, R&B e altri stili urbani. Dopo la pubblicazione di vari singoli, la collaborazione con Dj Steve Forest (con cui realizza i brani “Belen” e “Sexy Toy”) e la partecipazione, nel 2015, a Deejay on Stage, il suo primo mixtape arriva nel 2017, ha un titolo emblematico, “Afropolitan”, ha testi scritti sia in italiano che in francese e contiene il singolo “L.B.D.G.(La Bella Del Ghetto)”. Dopo la pubblicazione di questo primo lavoro, continua a produrre singoli in collaborazione con Aspren e gli ultimi due, “Pantera Nera” (2019) e “Come Ti Pare!” (2020), ribadiscono come i suoi testi, oltre ad affrontare aspetti personali collegati alla sua vita vissuta, spesso difficile, non abbiano timore di affrontare temi sociali come la situazione della donna e la questione razziale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.