Crea sito

Festival Internazionale Novara Dance Experience 2021 Un grido e un canto per celebrare la Danza e Carla Fracci Con un premio Assoluto nel suo nome, per il Gran Galà

Novara, il 23/24/25/26/27 giugno torna al Teatro Coccia, il Festival Internazionale Novara Dance Experience, che giunge dopo la sospensione del 2020 per l’emergenza sanitaria, alla terza edizione che vuole essere quella della ripartenza; un monito positivo per tutto un settore dimenticato. Un grido e un canto per celebrare la danza e la sua regina indiscussa, Carla Fracci che non è mai mancata, neanche nei momenti di difficoltà.

Dichiara Il direttore artistico Francesco Borelli: “Quest’anno il Novara Dance Experience, ha un compito ancora più grande: continuare a danzare anche per Carla. L’artista l’abbiamo conosciuta tutti e ovunque nel mondo; rimarrà un segno indelebile lasciato dai suoi passi leggeri, nella Danza e nell’arte. Ciò a cui penso, continuamente, è Carla come persona, che mi manca e mi mancherà per sempre. Le passeggiate, i viaggi in macchina, i pranzi, le cene, quando condivideva con me i suoi ricordi con semplicità. La sua incredibile curiosità che la spingeva a progettare ancora, immaginando tante cose da farsi. Quest’anno il Novara Dance Experience sarà interamente dedicato a lei, perché è sempre stato casa sua e lo rimarrà, per sempre”.

Il progetto, nato dalla volontà dell’Associazione Dance Hall di promuovere e diffondere la cultura della danza e dell’arte coreica, porterà ancora una volta a Novara i grandi nomi della danza nazionali e internazionali.

Cinque giornate intense con concorsimasterclass e Gran Galà finaleI concorsi si terranno il 23, il 24 e il 27 giugno con una distinzione tra danza classicadanza moderna e urban.

Dichiara Francesco Borelli: “Ho fatto il ballerino per tanto tempo e ho avuto una carriera fortunata. Ad un certo punto ho sentito la necessità di pensare ad un evento che facesse davvero la differenza. Volevo creare qualcosa che si diversificasse, potendo mettere a servizio della danza la mia esperienza, facendola diventare dono. La prima edizione ci ha stupito per il successo ottenuto e con la seconda abbiamo consolidato e compreso il suo enorme potenziale. Chi partecipa, dice di “respirare” un’aria speciale, quella di una grande famiglia, ritrovando la meravigliosa atmosfera ormai perduta, dei grandi festival del passato. Quelli che, ahimè, non esistono più. Nella mia vita ho sempre avuto come obiettivo la ricerca della bellezza: nel Novara Dance Experience danza e bellezza sono protagoniste, le vere indiscusse regine, decretando al festival, un’identità forte e inconfondibile, della quale vado fiero”.

Saranno ospitate tre differenti giurie per un totale di 18 giurati. La Signora Anna Maria Prina, già Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, presiederà in quanto madrina del concorso, le giurie di danza classica e di danza moderna.

Giuria danza classica e danze di carattere, 23 giugno: Fredy Franzutti, Direttore del Balletto del Sud, Marco Batti, Direttore del Balletto di Siena, Laura Comi, Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, Agnese Omodei Salè, Direttrice del Balletto di Milano, Daniele Cipriani, Manager e Direttore artistico della Daniele Cipriani Entertainment, Maurizio Vanadia, già Direttore della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, Marc Ribaud, Ballet Master dello Stuttgard Ballet.

Giuria danza moderna e danza contemporanea, 24 giugno: Roberta Fontana, ballerina e maestra internazionale, Mauro Astolfi, Direttore artistico della Spellbound Contemporary Ballet e coreografo free lance, Michele Merola, Direttore della MM Contemporary Dance Company, Susanna Beltrami, Direttrice della Compagnia Susanna Beltrami e dell’Accademia DanceHaus, Kristian Cellini, danzatore e coreografo internazionale, Francesco Nappa, danzatore e coreografo e Franco Miseria, Maestro e coreografo di innumerevoli programmi televisivi e musica.

Giuria Urban Experience – 27 giugno – Paolo Aloise, ballerino e coreografo hip hop ed housedance, Ilenja Rossi, Art Director UDA Urban Dance Academy, Carlos Kamizele, ballerino e coreografo internazionale.

Insegnanti: Magalì Suarez direttrice della scuola di balletto The Art of Classical e del Florida Classical Ballet (danza classica), Kledi Kadiu maestro e danzatore internazionale (danza moderna), Mauro Astolfi direttore artistico della Spellbound Contemporary Ballet (danza contemporanea).

Durante la serata di Gala verranno consegnati i premi alla carriera, uno dei quali a Luciana Savignano, étoile del Teatro alla Scala e Prima ballerina di Maurice Béjart e un premio al talento a Jacopo Tissi, solista ed unico danzatore italiano al Teatro Bolshoi di Mosca. Premio alla carriera anche per Lucia Lacarra, danzatrice di fama mondiale. Premi che nel 2019 sono stati consegnati alla carriera a Carla Fracci, Lorella Cuccarini e Anna Maria Prina.

Conclude Francesco Borelli: “In questo anno così sofferto, il mio grazie sincero va a Nicola Spizzico, il mio braccio destro, ad Anna Russo, mecenate d’altri tempi, Cristina Molteni e Alessandro Pettinicchio. Un ringraziamento speciale al sindaco di Novara, Alessandro Canelli e la sua collaboratrice Benedetta Baraggioli, che hanno creduto nel progetto e nella sua valenza culturale”.

E ancora: “I posti in Teatro sono ridotti, ma nessuna restrizione, ha potuto arginare la voglia di tornare a fare il mestiere più bello del mondo e soprattutto, di “regalarlo” a piene mani a chi non rimane indifferente all’arte in ogni sua forma e manifestazione, riconoscendole il compito di restituire a tutti noi speranza e gioia. Il Novara Dance Experience è per noi, come un figlio una creatura per la quale lavorare senza sosta, per permettergli di crescere regalando a chi, lo vorrà, cinque giorni intensi e meravigliosi di bellezza ed energia da portare con sé, allo stato puro”.

La terza edizione del Festival Novara Dance Experience è realizzata in collaborazione con il Comune di Novara, in co-produzione con il Teatro Coccia e a favore della LILT Novara Onlus, nella persona della Dottoressa Giuseppina Gambaro, la lega italiana per la lotta contro i tumori.

Il 26 giugno sera alle 20,30 sempre presso il Teatro Coccia di Novara avrà luogo il Gran Galà di chiusura che, come gli scorsi anni, vedrà la partecipazione di numerosissimi e prestigiosi ospiti: Luciana Savignano, Lucia Lacarra, Matthew Golding, Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Mauro Astolfi, Kledi Kadiu, Salvatore Manzo, Claudia D’Antonio, Primi ballerini del Teatro alla Scala di Milano Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko, Kristina Grigorova alcuni dei giurati dei concorsi e moltissimi altri in via di definizione.