Il 28 Maggio esce NODI di Valentina Corsano

L’EP DI ESORDIO DELLA CANTAUTRICE VALENTINA CORSANO che unisce gli stili TRIP HOP, POP ELETTRONICO, POP ROCK e INDIE
Da Martedì 28 Maggio è disponibile su tutte le piattaforme digitali a questo link:
Nodi è il primo progetto cantautorale di Valentina Corsano, nato dall’amore per l’arte in ogni sua forma, amore che ha sempre fatto parte della vita dell’autrice e che qui si riversa in un’amalgama di stili, contaminazioni e collaborazioni.
L’immagine di copertina infatti rende Valentina protagonista di una tela. Ogni colore (e materia) è legato ad una canzone diversa. L’opera è di Silvìa Bellu in arte LUM., fotografia di Piero Pandolfino.
“La prima cosa che viene alla mente pensando ad un nodo” – racconta Valentina – “è qualcosa di complicato, un centro nevralgico e vitale… ma non si tratta solo di questo. Il nodo, come simbolo, rappresenta un’idea radicata in profondità nell’uomo. Le esperienze che mi hanno portato dove mi trovo hanno dipinto e delle volte sporcato il mio volto. Sono universali, come le emozioni che provo. Ho composto per tutti coloro che pensano che avere vissuto una vita banale possa essere un limite. L’unicità risiede in sé, l’importante è scovarla, nutrirla e condividerla.
Il nodo riporta al concetto dell’infinito, è anche una metafora delle difficoltà che continuamente si devono superare per andare avanti nella vita. Di conseguenza, il nodo è anche simbolo di immortalità; trovare il proprio modo di raccontarsi è l’immortalità a cui l’uomo aspira. E’ un augurio di fecondità creativa.
Nodi sono anche gli incontri importanti della vita, quelli che non si possono e non si vogliono sciogliere”.
Valentina Corsano ha avuto l’onore di collaborare con musicisti di alto livello – Silvio Centamore, Lele Garro, Pier Luigi Salami – essenziali ad una buona riuscita dell’EP e a fornire nuovi stimoli. Gli arrangiamenti sono a cura di Christian De Cicco, musicista di straordinaria sensibilità che ha “messo il cuore” in questo progetto, sapendo ascoltare e riuscendo a dare voce alle emozioni.
Precedente Antonio Maggio , Il Maleducato : il nuovo ritorno sulle scene musicali Successivo PINHDAR IN CONCERTO IL 31 MAGGIO AL CIRCOLO OHIBO' (MILANO)