JONATHAN CILIA FARO: VITA, BELLEZZA E SPERANZA NEL VIDEO DI “CANTO ALLA VITA” (Feat Annalisa Becchetti) PRESENTATO DA I SOLDI SPICCI

È online il videoclip “Canto Alla Vita”, il nuovo brano di Jonathan Cilia Faro con il featuring di Annalisa Becchetti, che celebra la vita, la bellezza e la speranza con il desiderio di poter dare coraggio all’Italia e agli altri Stati.

«L’arte è vita, noi artisti abbiamo il bisogno di esprimerci e lo abbiamo fatto in questo modo, sostenendoci l’uno con l’altro, confidando nel fatto che le persone diffondendo e condividendo questo video possano trovare ispirazione, incoraggiamento, traendone positività. Sono onorato di avere come ospiti virtuali per la prima volta e l’ho già dichiarato nella conferenza stampa in USA, due attori ed artisti siciliani come Claudio Casisa ed Annandrea Vitrano, in arte I SOLDI SPICCI, che per noi italiani all’estero sono una boccata di allegria. Negli ultimi 5 anni, da quando ho cominciato a seguirli, hanno riportato il sole della mia amata terra qui in America, ed é a loro che mi ispiro quando racconto dell’Italia al mio pubblico.», commenta Jonathan Cilia Faro.

VIDEO https://youtu.be/VSfI2_F0bmg

Durante la quarantena, il tenore italo americano insieme ad altri 17 artisti, ha trovato un modo originale, usando internet e 17 iPhone, di proporre al mondo qualcosa di fantastico cantando questo brano di Cheope Mogol, Antonio Galbiati e Giuseppe Dettori, scritto più di 12 anni fa, in cui ciascuno degli artisti coinvolti, con la sua arte, ha filmato la propria performance, che in seguito è stata montata dal giovane regista Simone Tittaferrante, dando vita alla clip.

Il brano è stato prodotto dalla NewArias Entertainment (New York) interpretato da Jonathan Cilia Faro & Annalisa Becchetti. Hanno collaborato per il missaggio Alex De Salvo (NY), per gli arrangiamenti Vincenzo Fontes e hanno suonato: dall’Italia Lino De Rosa il basso e dagli Stati Uniti, John Goliat la batteria, JCF tastiere e pianoforte e Alex De Salvo le chitarre.

Hanno ballato in ordine di apparizione: Sebastiano Lo Casto, Francesca La Rosa, Vito Coppola, Federico Pisano, Elisa Del Fato, Laura Contardi, Alessandro Lanzillotti, Eleonora Peluso, Federico Ruiz, Carmela Visciano, Rocco Stifani e Arianna Occhipinti.

Jonathan Cilia Faro, ragusano, ha iniziato a studiare musica all’età di 9 anni. Grazie alle sue innate doti per il canto e un timbro vocale tenorile, viene presto notato da una televisione siciliana dove prenderà il via la sua carriera. Uomo di nobile animo e molto attento a tutte le difficoltà del prossimo, a 21 anni produce una raccolta  tratta dal concerto “Se c’è vita c’è musica” per raccogliere fondi per la realizzazione di una scuola in India. Trasferitosi in Canada incide un doppio album di inediti: “Dalle tenebre alla luce” e “My religion”. Nel 2000 torna in Italia per esibirsi davanti al pontefice Giovanni Paolo II in occasione del Giubileo dei giovani. Tornato in America, dove la sua voce tenorile e le sue canzoni riscuotono grande successo, continua la sua produzione musicale e lo studio approfondito del genere pop-operistico, un mix esilarante tra la musica lirica e la musica pop. Nel 2014 fonda la sua etichetta discografica, la NewArias Entertainment LLC con l’obiettivo di promuovere la musica italiana nel mondo. Nel 2017, Jonathan Cilia Faro registra un concerto dal vivo alla Union Chapel di Londra. Nel 2018 pubblica un videoclip che viene immediatamente notato e pubblicato in anteprima da una prestigiosa testata giornalistica italiana. Il tenore, sotto la doccia, canta inspirandosi a una scena del film di Woody AllenTo Rome with Love. Nel 2018 al Master Theater Millennium di Brooklyn, insieme ad Arisa, è giudice del Festival della musica italiana per la valutazione di artisti italiani e stranieri. Torna in Italia al Premio Lunezia dove l’artista si è anche esibito sul palco con Gianna Nannini. Nel 2019, in occasione dell’uscita di FROM NOW ON, Jonathan ha partecipato, esibendosi, al Premio Rascel a Roma e, il 3 agosto scorso, ha ricevuto il Premio Ragusani nel Mondo nella sua città natale dove, dopo tanti anni, si è esibito live prima di iniziare una serie di concerti che anche attualmente lo vedono impegnato in America.

Nel novembre dello stesso anno  ha pubblicato la versione di “Grown-up Christmas List”, hit mondiale di David Foster e Linda Thomson, riadattata da Jonathan con Cheope Mogol. Con l’arrangiamento originale di Tom Brooks, co-prodotta da Alan Parsons, è stata registrata al Capitol Studio di Los Angeles e mixata al Parsonic Studio proprio da Alan Parsons.

Attualmente Jonathan sta lavorando ad un progetto promosso da Quincy Jones ed il produttore Neil Morgan, un lavoro filantropico che unisce JCF a grandi nomi della musica internazionale:Natashia BedingfieldMajor, Erica Campbell, tutti insieme per un progetto dal titolo Handsworld2020. Inoltre, la voce di JCF é stata scelta per un nuovo speciale PBS diretta dal grande Tim Janis e sempre quest’anno sarà pubblicato un brano che vede la collaborazione di Jed Leiber, due volte vincitore del Grammy Award.

Precedente Cafiero: online il nuovo singolo “Ti guardo ancora un po'” per sostenere l’emergenza Covid-19 Successivo CANCE “CONOSCI?” Premio Musica Contro le Mafie 2019