LEON CINO successo in tutta Italia per le masterclass del ballerino di fama internazionale , a Cagliari aperta la prima scuola dall’ex vincitore di Amici

Leon Cino il ballerino vincitore di una delle edizioni più seguite del talent-show Amici, quella del 2003, per poi successivamente farne parte, nel cast, come ballerino professionista. Adesso ritorna a far parlare di sé con nuovi progetti legati alla danza e non solo, infatti Leon non è soltanto un grande ballerino, ma anche un personaggio televisivo che ha fatto breccia nel cuore del grande pubblico, grazie ai suoi modi garbati. In questo periodo sta lavorando molto come insegnante e imprenditore, un grande successo stanno riscuotendo le Masterclass da lui seguite in tutta Italia, grazie anche all’incontro con la nuova manager Serena K. Baldaccini. Questo progetto promuove l’importanza dell’insegnamento della danza classica, moderna/contemporanea.

A Cagliari ha aperto una scuola, la LEON CINO D.A.S., che sarà la prima di una serie su tutto il territorio. Perciò vedremo presto Leon affiancato da importantissimi brand e proiettato verso nuovi traguardi, come il desiderio di avere una propria compagnia di danza.

 

Biografia

Leon Cino nasce a Tirana (Albania) dove ha frequentato l’Accademia Nazionale di Danza dal 1993 al 1996. In quegli stessi anni, visto lo straordinario talento e nonostante la giovane età, è ospitato al Festival della Penisola Balcanica e in diverse trasmissioni televisive e teatri albanesi. Nel 1997 si trasferisce con la famiglia sul Lago Di Garda e frequenta la scuola di danza del Teatro Carcano a Milano. Studia tecnica Vaganova Classica, tecnica contemporanea cunningham, Modern Jazz, sbarra terra ed interpreta ruoli solistici quali Le Bourgerois Gentilhomme – Molière (B.Ratchinskaja). Nel 1998 viene ammesso alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, dove consegue il Diploma nel 2001 con specializzazione in danza classico- accademica. Durante gli anni di studio, ottiene tre prestigiose borse di studio: Teatro alla Scala Foundation USA (1998-99) e la ROTARY Club Leonardo da Vinci (1999-2000 e 2000 2001). Nello stesso periodo si esprime in ruoli solistici in importanti rappresentazioni tra le quali Streghe (B. Tambone), Kodo (B.Tambone), Fuoco (B.Tambone), Lo schiaccianoci – Valzer del fiocchi di neve (B.Tambone), Le Corsaire “Alì” (B.Tambone, P.Podini), Gades (L.Nikonov, B.Tambone). Partecipa inoltre a produzioni del Teatro alla Scala quali Manon (coreografie Umberto Bergna) ed Il Lago dei Cigni (coreografie di R.Nureyev ripresa da Aleth Francillon, rappresentato anche al Teatro Carlo Felice di Genova). Nel 2001, subito dopo il diploma, Leon vince il premio Danza&Danza come miglior giovane promessa in Europa e si trasferisce negli Stati Uniti dove entra a far parte del Tulsa Ballet per passare, all’inizio della stagione successiva, al Pacific Northwest Ballet. Rientrato in Italia nel 2003, ha partecipato e vinto la terza edizione del programma televisivo “Amici” diventando il beniamino del pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.