Marc: “Baby You Need Me” feat Macy Gray

Marc, una svolta musicale e di immagine grazie al singolo “Baby You Need Me” feat. Macy Gray

Marc

Il 4 novembre è uscito Baby You Need Me, atteso nuovo singolo di Marc, artista precedentemente noto con il nome di Mark Cucchelli. Il brano vede la partecipazione della superstar internazionale Macy Gray.

Marc mette al servizio di un divertente uptempo una passione viscerale, rafforzata da diversi anni di studi musicali classici.

Una propensione alla sperimentazione anche vocale che in passato lo porta a pubblicare alcuni singoli e l’album Ho seminato amore, nel quale si avverte una preparazione tecnica notevole, supportata dal talento di chi ha ben chiari gli obiettivi, che si esplicitano in una forma canzone non sempre convenzionale.

Una curiosità che permette al giovane cantautore di essere credibile nell’interpretazione di pezzi di diversi generi musicali, sempre legati a un’idea di pop di qualità, in cui la voce trova la giusta collocazione in arrangiamenti curati e dalla struttura mai banale.

Intervista a Marc: “Ho trovato la mia strada”

C’è stato un momento nella tua vita in cui hai capito che la musica sarebbe stata la tua compagna di vita?

Ho capito che la musica sarebbe stata la mia compagna di vita una volta che ho cominciato a suonare con qualcuno. L’incredibile energia e emozioni che ho provato in quel momento, nonostante non fossimo in grado di suonare granché essendo agli esordi, mi ha fatto capire che quello sarebbe stato tutto il mio mondo.

Tu hai una formazione piuttosto classica e il tuo album d’esordio va in quella direzione. Quando hai sentito l’esigenza di cambiare rotta?

L’esigenza di cambiare direzione è stata piuttosto graduale. Ogni esibizione che facevo, ogni volta che andavo in studio a registrare, soprattutto quando ho cantato oltre oceano. Sentivo che dentro di me stava cambiando qualcosa. Avevo bisogno di provare cose diverse e rivedermi anche in contesti diversi, mano a mano che sperimentavo capivo che il vestito che mi stava meglio non era il crossover classico, ma un qualcosa di più attuale e frizzante.

Marc – Baby You Need Me – cover

Nel tuo percorso alla ricerca di un’identità musicale, c’è un artista che ti ha indirettamente guidato?

Il mio idolo di sempre è Robbie Williams. Fin da bambino la sua grande energia, e modo di esibirsi dal vivo mi hanno sempre ispirato e motivato. Vedevo in lui una sorta di eroe che faceva ballare e divertire tutto il suo pubblico. Volevo anche io come lui vivere le stesse sensazioni e le stesse emozioni, divertendomi con le persone a cui cantavo.

Qual è l’aspetto di “Baby You Need Me” del quale sei più orgoglioso?

La parte di Baby You Need Me di cui vado più fiero è la collaborazione stessa con Macy Gray. E del fatto che per me è un brano che simboleggia una nuova partenza. Sono passato da fare musica crossover a qualcosa che mi appartiene di più. Ho trovato la mia strada.

Il videoclip amplifica un concetto di divertimento. Nella tua idea di progetto musicale a 360°, quale può essere il ruolo delle immagini?

Le immagini rappresentano leggerezza e divertimento, tutte cose che quando facevo crossover erano sostituito da un’emozione di amore più intima e intensa. Il video mostra, e soprattutto ha dimostrato a me stesso, che si possono raggiungere le stesse emozioni anche con una musica e una sonorità più attuale e ritmata.

Se dovessimo incontrarci nuovamente tra un anno, quale traguardo vorresti aver raggiunto?

Vorrei essere un artista che riesce a comunicare il suo messaggio alle persone quando sta sul palco. Vorrei potermi divertire sempre sul palco insieme al pubblico, uno scambio di emozioni e energia che non finisce mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.