Natalie Carr con il nuovo brano Wasted Potential

Natalie Carr continua la sua parata di musica fantastica con un altro singolo memorabile e appiccicoso chiamato “Wasted Potential”. Con una produzione nitida, vivace e ottimista che contrasta con l’argomento onesto e significativo della canzone, Natalie offre ancora una volta una canzone a più livelli con intuizioni intelligenti e riconoscibili sulla sua generazione. Lei elabora:

“Ho scritto ‘Wasted Potential’ sul fatto che non mi importa più di essere all’altezza delle aspettative della società attraverso la lente di una relazione disfunzionale. Nel hook scrivo, “saremo sempre al verde e saremo sempre in ritardo, sono un pezzo di merda senza un 401k”. È una versione giocosa per far arrabbiare le persone le cui opinioni probabilmente non dovrebbero importa in primo luogo (cioè persone che hai conosciuto dieci anni fa, la mamma del tuo ex ragazzo, ecc.). Ho avuto una vita e un percorso non convenzionali e una delle cose in cui ho sempre creduto è che non avrai mai tempo per correre rischi e possibilità. Questa canzone è il mio inno “non giocare sul sicuro”. Voglio che le persone sui vent’anni ascoltino questa canzone e si sentano confermate se non hanno le loro cazzate insieme”.

Con sede a Charlotte, Carolina del Nord attraverso Stamford, nel Connecticut, Natalie Carr ha un’abbondanza di influenze musicali, spesso paragonate ad artisti come Halsey, Kehlani e una donna Post Malone. Gli ascoltatori si ritrovano affascinati dalla scrittura di Natalie, incantati dal modo in cui risuona con la loro vita quotidiana. Ampia gamma di argomenti come il tipico crepacuore, la percezione della società delle giovani donne e l’angoscia personale e l’abuso che ha vissuto nella propria vita o attraverso gli occhi di un’amica, la naturale capacità di Natalie di prendere verità ed esperienze complesse e personali e tradurle in musica con la capacità di connettersi e ispirare gli altri la distingue davvero dai suoi coetanei. I suoi ultimi singoli “All My Plants Are Dead” e “Blood Bind” (Feat. Riley) continuano a guadagnare terreno da Spotify a MTV.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.