Singolo d’esordio per Möly in radio e negli store digitali con “TTBN?”

In radio e in tutti gli store digitali “TTBN?”, il primo singolo di Möly, scritto da Carlotta Mascheroni e Matteo Brioschi. Poco più che ventenne, è un’artista eclettica e talentuosa, nuova scoperta di Petricore e Fiero Dischi.

Möly è un tripudio di estro, fantasia e originalità, che si perfeziona in un modo di scrivere e interpretare la musica davvero unico.

Prodotto da Matteo Brioschi nei Petricore Studios e pubblicato da Fiero Dischi (distribuzione Believe Digital), la magia di “TTBN?” appare anche nel video ufficiale, realizzato sempre da Fiero Dischi.

 Moly: “TTBN?” é una canzone che, come un velo pietoso, nasconde in bella vista tutto ciò che per qualcuno è troppo fastidioso da riconoscere. Un ritornello dreamy insiste a dirci, prescindendo da tutto e da tutti, che va ovviamente tutto bene. Ma per chi vive con gli ideali del “troppo rumoroso, troppo colorato e troppo fastidioso”, resta solo quello: un ritornello nella prima canzone di una ragazzina col glitter negli occhi e troppi grilli per la testa.

Carlotta Mascheroni (Monza, 21 anni), dopo esser cresciuta a colpi di emo, musica psichedelica anni 60/70 e city pop (una combo micidiale), Möly scopre e si affeziona immediatamente al linguaggio dell’indie e del cantautorato italiano. É in questo genere che decide di rovesciare tutte le sue forze ed emozioni scrivendo brani molto personali, con un’attenzione particolare per i testi scritti in cameretta e ri-arrangiati sapientemente con synth e chitarrine “dreamy” che ne mitigano un po’ il mood. Pur mantenendo la scena indie italiana nel cuore, lo sguardo di Möly è sempre alla ricerca di spunti internazionali, rifacendosi anche ad artisti contemporanei come BENEE, Snail Mail, Poppy, e altri, per cercare suoni e sfaccettature inaspettate e spiazzanti.


Precedente STARS - il nuovo singolo di Myky – un canto alla libertà di non essere per tutti Successivo “Island Of My Own”, il nuovo singolo dei The Lovepools punta dritto al pop Anni ‘80

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.